Noi siamo fatti della stessa sostanza dei sogni... W. Shakespeare

lunedì 14 gennaio 2013

In Libreria: "IL DIARIO DI VELLUTO CREMISI" + "Recensione"

Una miscela ricca di storia, mistero e romanticismo in un romanzo d'esordio sorprendente.

Dopo un difficile divorzio Emily torna a Bainbridge Island da una zia. In casa s'imbatte in un vecchio diario sulla vita di uno sconosciuto, un misterioso straniero, scritto nel 1940. Man mano che ne legge il contenuto, Emily si rende conto che sono molte le analogie con la propria vita, rivelando una connessione mistica con lo scrittore dell'epoca.

di
Sarah Jio
Editore: Nord 
Titolo originale: "The Violets of March" - aprile 2011
Pubblicazione: 11 ottobre 2012
336 pag.
Prezzo: 16,60 euro

1943
Esther è innamorata di un uomo che non è suo marito
E, una mattina di marzo, osa baciarlo…

2012
Emily ama suo marito
Ma, con un ultimo bacio, è costretta a lasciarlo andare…

Due donne lontane nel tempo, eppure così vicine
Due decisioni che cambieranno per sempre la loro vita
Due storie legate dal filo invisibile del destino…

CONTENUTO:

È ormai notte quando Emily sale sul traghetto per Bainbridge Island, poche miglia al largo di Seattle. Davanti a sé, le luci dell’isola la accolgono come un abbraccio. Quel luogo è sempre stato il suo rifugio, la sua oasi di tranquillità, ed è quindi il posto ideale per dimenticare, per lasciarsi alle spalle le carte del divorzio appena firmate, il romanzo che il suo editore attende con ansia, ma che lei non ha ancora scritto, e l’oceano di rimpianti che la opprime. Così, per qualche tempo, sarà di nuovo ospite dell’anziana zia Bee, nella casa in cui, da ragazzina, ha trascorso lunghe estati luminose e spensierate. E proprio in quella grande casa, piena di fotografie in bianco e nero e di stanze chiuse a chiave, Emily scopre qualcosa che cambierà per sempre il suo destino: un diario con una consunta copertina di velluto cremisi, in cui una donna di nome Esther racconta la sua storia d’amore con Elliot, una storia che risale al 1943, avvincente e tragica, esaltante e impossibile.
Ma chi sono Esther e Elliot? Sono esistiti davvero? E perché quel diario si trova lì, in casa di zia Bee? Nessuno sembra disposto ad aiutare Emily a far luce sul mistero; anzi, di fronte alle sue domande, tutti si chiudono in un ostinato silenzio. Ma, per Emily, capire cosa sia accaduto a quella donna – così lontana eppure così simile a lei – diventa una ragione di vita. Come se dipanare quell’antica rete di passioni e tradimenti fosse l’unico modo per ricominciare a sperare. Come se il segreto nascosto tra le pagine di quel diario la riguardasse molto da vicino…

UN VERO CASO EDITORIALE:

Eletto miglior romanzo dell’anno dal Library Journal

 Uno dei titoli più caldi dell’ultima Fiera di Francoforte

 Diritti di traduzione venduti in tutto il mondo nel giro di pochi giorni


L'AUTRICE:

Sarah Jio è nata e cresciuta a Seattle, dove vive tuttora. Laureata in Giornalismo, ha scritto per numerose testate, tra cui Marie Claire, The Seattle Times, Health e The Oprah Magazine. Attualmente è la blogger ufficiale della sezione salute e benessere di Glamour.com. Il suo primo romanzo, Il diario di velluto cremisi, è stato un successo clamoroso di pubblico e critica, al punto che il Library Journal lo ha eletto miglior libro dell’anno. 

Sito ufficiale: "qui"

COMMENTI:

«Sarah Jio mescola sapientemente Storia, amore e mistero,
dando vita a un romanzo straordinario.»
Library Journal

«Un esordio dolcissimo, con un finale che vi lascerà senza fiato.»
Coastal Living

«Un romanzo che vi resterà nel cuore.»
Kirkus Reviews

«Un debutto irresistibile.»
Woman's Day

«Una storia romantica e travolgente…
Una lettura indimenticabile.»
RT Books

BOOK TRAILER:




RECENSIONE:

Un diario testimone di un profondo dolore, di un amore che sembra eterno e di un segreto custodito nelle pieghe di un'epoca ormai distante, su un'isola dove tutto sembra possibile.

Un libro che ha il dono di farti perdere la cognizione del tempo, persa in una storia malinconica, sfiorata dalla brezza del Puget Sound, che sembra realmente accarezzarti il viso.

Quante volte ci si chiede se sia il fato a tessere la trama dei nostri destini, se tutto in qualche modo sia già scritto e se ogni azione porti inevitabilmente ad un preciso momento del futuro.

Il racconto si alterna alle pagine di un diario ritrovato, una storia nella storia, che ti permette di capire meglio i personaggi, in una finestra su un periodo lontano.

Sullo sfondo, l'isola di Bainbridge Island che ha il dono di concedere una seconda possibilità alla protagonista, una scrittrice in cerca di un posto che le permetta di guarire le ferite dell'anima e poter ricominciare, ma difficilmente i segreti rimangono tali ed il passato torna ad urlare con prepotenza per farsi ascoltare, per far conoscere finalmente la verità.

Una lettura che corre veloce, tra piccoli misteri e un'atmosfera romantica, che regala speranza ma che allo stesso tempo, ricorda che non tutte le vicende hanno un lieto fine.


Voto: 4 stelline



2 commenti:

  1. Molto bello questo libro!!sono molto curiosa di scoprire il mistero che si nasconde dentro le pagine del diario!!!!
    aggiunto alla mia lista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io l'ho subito aggiunto alla mia lista!!!

      Elimina