Noi siamo fatti della stessa sostanza dei sogni... W. Shakespeare

mercoledì 31 maggio 2017

Recensione: "PRIMA CHE SIA DOMANI"

"Prima che sia domani" è il romanzo d'esordio di Clare Swatman, un romanzo d'amore  e perdita...un romanzo sulle seconde possibilità.


"PRIMA CHE SIA DOMANI"

di  Clare Swatman
Editore: Mondadori
Pubblicazione: 30 maggio  2017
286 pag.
Prezzo: 18,00 euro

CONTENUTO: 

Trovi la tua anima gemella... Alcune persone non si accorgono di essere in presenza dell'amore della loro vita neanche quando se lo ritrovano proprio davanti agli occhi. Per Ed e Zoe è stato così: si sono incontrati il primo giorno di università, hanno condiviso anni bellissimi come coinquilini nello stesso appartamento, si sono innamorati... Si sono persi di vista... Poi le loro strade si sono incrociate più volte ma, per motivi sempre diversi, sembrava che non fosse mai il momento giusto. Solo anni più tardi, dopo che entrambi si sono lasciati alle spalle varie esperienze, il loro amore è finalmente sbocciato... ... e poi succede qualcosa di inimmaginabile. Un giorno, mentre stava andando al lavoro in bicicletta, Ed viene coinvolto in un incidente. Zoe è letteralmente incapace di reagire a un evento così tragico, non riesce a trovare una maniera per sopravvivere. Non è pronta a lasciare andare i ricordi. Come può dimenticare tutti i momenti felici, dal loro primo bacio a tutta una vita costruita insieme? Ma, soprattutto, Zoe è tormentata dalla consapevolezza che ci sono delle cose che avrebbe assolutamente dovuto dire a Ed... Ma forse non è troppo tardi...


RECENSIONE:

Letto senza quasi respirare, mi è stato praticamente impossibile staccarmi dal mio e-reader, nonostante il bruciore agli occhi mi dicesse il contrario. 
Sono ancora un turbinio di pensieri e sensazioni, malgrado abbia chiuso l'ultima pagina ieri.
Difficile non lasciarsi coinvolgere, non sentire la storia che ti entra sotto pelle e che scava a fondo tra le emozioni.
Sai che è pura finzione ma chissà come o perchè, ci sono attimi in cui questo particolare scivola via e restano solo i sentimenti che questo libro scatena e che ti arrivano forte e chiaro.
Ci sono momenti nella vita in cui ci si trova davanti a situazioni troppo dure da affrontare per le quali si è disposti a tutto pur di poter tornare indietro, per poter cambiare il corso degli eventi o semplicemente per avere la possibilità di dire addio e in questo libro...è possibile.
Per questo forse si è così assorbiti dalla lettura, come se potesse essere reale, come se il solo leggere ti potesse in qualche modo dare la capacità di viaggiare nel tempo e anche se per poco...tu ci credi.
Rivivi il passato di Zoe, il suo amore per Ed, il primo bacio, il momento in cui entrambi si rendono che è per sempre ma anche i bassi, perché nonostante ci si ami davvero, a volte la vita, i problemi, creano barriere insormontabili dove spesso ci si rifugia. 
E tutto diventa più difficile, amarsi diventa più difficile. 
Ma questa è la sua seconda chance e Zoe cerca in tutti modi di cambiare il passato per alterare il futuro e fare in modo che l'epilogo non si avveri.  
E quindi durante tutta la lettura resti con il fiato sospeso, godendoti sì ogni parola ma con le remore per un destino già scritto come se comunque fosse tutto inutile, oppure no?
Per scoprirlo non dovrete farlo altro che leggerlo.
Consigliato a chi ha voglia di emozionarsi e sperare...


Voto: 5 stelline





4 commenti:

  1. Mi sembra mia cara di averlo letto e se è così, pur non essendo molto portata per i romanzi d'amore, l'ho trovato stupendo.
    Da leggere , da imparare e da commuoversi..
    Ti stringo forte

    RispondiElimina
  2. Ciao! Sembra una lettura molto interessante, me la segno!

    RispondiElimina