Noi siamo fatti della stessa sostanza dei sogni... W. Shakespeare

lunedì 6 giugno 2016

Rubrica: "Stranger Books" #13


Dopo più di due mesi torno ad aggiornare questa rubrica, pensavo di abbandonarla, ma poi mi sono resa conto che molti di voi leggono libri in lingua - anche se non è il mio caso purtroppo - quindi perché non parlarvi anche dei titoli stranieri che secondo me sono interessanti?
Ed eccomi qui...
Per questo libro diciamo che ha giocato a suo favore in primis la cover, un pò sinistra, e poi ovviamente la trama: un thriller ambientato in epoca vittoriana.
Suggestivo, inquietante con un'atmosfera gotica...peccato che nessuna nostra casa editrice lo abbia ancora adocchiato!

"THE DEVIL IN THE CORNER"

di
Patricia Elliot
Editore: Hodder Children's Books
Pubblicazione: marzo 2014
400 pag.
Prezzo: $ 6,11

Come può il diavolo essere fermato se vive dentro di lei?


CONTENUTO:

Senza un soldo per sfuggire agli orrori e agli abusi della vita come governante, Maud cerca rifugio in un matrimonio con il cugino che non ha mai conosciuto, Juliana. 
Ma Juliana annulla ogni possibile amicizia di Maud con il personale e con la gente del posto, in particolare John, l'artista incaricato di ripristinare un antico dipinto del Giorno del Giudizio nella chiesa locale. 
John però fa ogni sforzo per continuare a corteggiarla e a proteggerla.

Come il diavolo è in agguato in un angolo del quadro del Giorno del Giudizio, così ci sono forze sinistre in attesa nel superstizioso villaggio di Rending. 
Segue una morte dietro l'altra e il dito del sospetto è puntato contro Maud. 

Maud isolata e contrastata continua a prendere il laudano, unico suo conforto quando era ancora a Londra. Presto diventa dipendente dalla droga - così è questa la causa delle sue ansie? O è qualcuno - o qualcosa - che sta tramando alla sua vita?
Maud è veramente un'assassina, danneggiata ormai dal suo passato o è lei la vera vittima?
E il diavolo, in un angolo del dipinto, è una realtà o solo il frutto della sua immaginazione?

L'AUTRICE:

Patricia Elliott è nata a Londra ed è cresciuta tra l'Europa e l'Estremo Oriente. Ha lavorato nel campo dell'editoria a Londra e in una libreria per bambini a New York. Attualmente insegna un corso di letteratura per l'infanzia in un college. Vive a Londra con il marito, i due figli e un labrodor di nome Finagal.

Sito ufficiale: "qui"



CHE NE PENSATE???
A ME PIACEREBBE VEDERLO ANCHE NELLE NOSTRE LIBRERIE...




2 commenti:

  1. Ha una bella cover, ma diciamo che io non vado pazza per questo genere! :)

    RispondiElimina