Noi siamo fatti della stessa sostanza dei sogni... W. Shakespeare

venerdì 1 gennaio 2016

TOP TEN BOOKS 2015



Eccoci a tirare le somme - dal punto di vista libresco ovviamente - dell'anno appena concluso. 
Che dire paurosamente misero solo 19 libri letti, non è da me, proprio no, ma in qualche modo gli eventi affrontati hanno creato una rottura tra me e la lettura e non sono ancora riuscita a trovare un rimedio per sanare questo divario. Ed è strano perchè in passato i libri erano il mio rifugio, il mio porto sicuro. 
Avete qualche buon consiglio per riaccendere questa passione che condividiamo?
E' comunque tempo di giudizi quindi ho spulciato nella mia libreria di Anobii alla ricerca dei titoli con le fatidiche cinque stelline - e vi assicuro sono pochissimi, perchè cerco sempre di concederle con parsimonia proprio se il libro è stato veramente speciale - mi auguro di conoscere anche le vostre migliori letture, magari aiutandomi a scoprire anche nuovi romanzi.
Ancora Buon Anno a tutti voi!


TOP TEN BOOKS 2015:



1 - "Lettere ad un amore perduto" di Iona Grey - articolo qui - 
2 - "Tutto l'amore smarrito" di Antonella Frontani - articolo qui - 
3 - "Ovunque tu sarai" di Fioly Bocca - articolo qui - 
4 - "Basta un ragazzo" di Jack Andraka - articolo qui - 
5 - "Raccontami di un giorno perfetto" di Jennifer Niven - articolo qui - 
6 - "Forse un giorno" di Colleen Hoover - articolo qui - 
7 - "Le ali della vita" di Vanessa Diffenbaugh - articolo qui -
8 - "Cercando Alaska" di John Green - articolo qui - 
9 - "Diario assolutamente sincero di un indiano part-time" di Sherman Alexie - articolo qui -
10 - "L'istante esatto che lega due destini" di Angélique Barbèrat - articolo qui - 


12 commenti:

  1. Di nuovo, ti capisco Debby, ma, ehi, puoi sempre recuperare quest'anno ... Tra i libri che hai citato vedo che ce n'è uno in particolare che attrae la mia attenzione ma che allo stesso tempo mi crea una sorta di ... tensione? Sto parlando di Raccontami di un giorno perfetto, che secondo una recensione stupenda di una mia carissima amica blogger è uno di quei libri che non si può proprio non leggere, e mi sa che un giorno o l'altro troverò il coraggio di farlo. Invece, riguardo al consiglio che ci chiedi, pur non sapendo se lo hai letto, io ti consiglio davvero di cuore Va' dove ti porta il cuore di Susanna Tamaro, in queste pagine io ho ritrovato me stessa e tutte quelle famose risposte che nessuno è in grado di darti o che abbia la voglia di darti. E' stupendo, Debby, magari può esserti di aiuto ... fammi sapere, okay? Un abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Debby, mi sono dimenticata di dirti, ti ricordi che per e-mail ti avevo detto di aver scritto la mia prima recensione sul libro che ti ho appena consigliato? Be', se vuoi, te la posso mandare, così magari ti posso aiutare ... mi renderebbe felice poterti aiutare, davvero, fammi sapere, un bacio <3

      Elimina
    2. Ho sempre pensato che fosse un libro da leggere...certo che puoi mandarmi la tua recensione :)

      Elimina
  2. Ciao! La lettura deve essere un piacere, se in un momento non ti sei sentita a tuo agio con la lettura non è giusto sforzarsi, se invece vuoi riprendere io ti consiglio ogni giorno di ritagliarti dello spazio, anche dieci minuti bastano per riprendere piano piano il ritmo =)
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Avid...hai ragione dovrei ricominciare piano per riassaporare il gusto della lettura 😊

      Elimina
  3. Io ti consiglio di fare delle riletture. Magari riprendi quei libri che ti hanno emozionato di più, quelli speciali. Cosi da riaccendere la fiammella del desiderio.
    Devo ancora leggere quel libro, poi voglio passare per la tua recensione e fare un confronto ;)
    Buon anno ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe essere un buon consiglio andare sul sicuro...grazie :) Aspetto il tuo commento allora ;) Anche a te!

      Elimina
  4. Dei tuoi ne ho letti giusto tre: Ricordami di un giorno perfetto, che mi è piaciuto parecchio; Cercando Alaska, letto anni fa, ma tra i miei libri preferiti; Ovunque tu sarai, fin troppo delicato e aforistico per i miei gusti. In libreria ho, però, Lettere di un amore perduto e la Hoover, anche se non è proprio il mio genere, mi assicurano sarebbe un'eccezione. Proverò. Buon anno, Debora! :)

    RispondiElimina
  5. Devi assolutamente...ti sorprenderà :)

    RispondiElimina
  6. Ho letto solo" Cercando Alaska" ,sempre impegnata con biografie musicali e distratta da mille problematiche..
    Ma se la mente corre in due direzioni difficile prestare attenzione a cosa si legge, quindi risultati scarsi...
    Bacio amorevole amica mia e uno sfolgorante 2016!

    RispondiElimina