Noi siamo fatti della stessa sostanza dei sogni... W. Shakespeare

giovedì 20 febbraio 2014

In Libreria: "IL BAMBINO CHE INVENTÒ LE STELLE"

Cari BookFriends oggi vi propongo il terzo romanzo di Tom Bullough in parte ispirato dalle opere di Jules Verne, racconta la storia della vita di Konstantin Tsiolkovsky, colui che teorizzò il volo spaziale molto prima che diventasse una realtà - uno dei più grandi scienziati di tutti i tempi - ma prima di essere un libro storico e' soprattutto la storia toccante di un ragazzino solo, emarginato dai suoi coetanei per il suo essere diverso, speciale, unico.

E voi dovreste ormai aver capito quanto io abbia a cuore queste storie.

di
Tom Bullough
Editore: Piemme
Pubblicazione: Febbraio 2014
224 pag.
Prezzo: 14,50 euro

TRA STORIA E FINZIONE NARRATIVA 
UN ROMANZO SUL PADRE FONDATORE
DEI VIAGGI NELLO SPAZIO

CONTENUTO:

Kostja guarda le stelle e sogna di andare nello spazio. Sarà perché, abituato alle distanze della steppa russa, il sole non gli sembra poi tanto lontano. A lui, il mondo, piace vederlo attraverso la matematica. I numeri e le leggi della fisica gli danno la sensazione di afferrare quella realtà che, nella vita di tutti i giorni, in parte gli sfugge e lo inganna, perché non riesce a sentirne bene i suoni, dopo che la scarlattina lo ha reso parzialmente sordo. Nessuno,tra i compagni di scuola che lo prendono in giro per il suo handicap, o tra i compaesani che lo ritengono un po' matto per i suoi strani esperimenti, immagina che diventerà uno scienziato, né che le sue scoperte saranno utili, quasi un secolo dopo, ai primi astronauti. Si può forse avere fiducia in chi, ferratissimo sul principio di Archimede, non sa neppure nuotare? La verità è che quel mondo non può ancora comprendere Kostja, perché Kostja appartiene già al futuro.


L'AUTORE:

TOM BULLOUGH

Giornalista e scrittore, è nato nel 1975 in Galles, dove è cresciuto in una fattoria. Il bambino che inventò le stelle, venduto in sette paesi, è il suo terzo romanzo – il primo tradotto in Italia – ed è ispirato alla vera storia di Konstantin Ciolkovskij, genio matematico e astrologo, considerato il padre dei viaggi spaziali.


2 commenti:

  1. Risposte
    1. Anche a me Ilenia, nonostante non sia un'appassionata di biografie...ma questa credo sia diversa...

      Elimina